Davvero sono arrivate le ferie?

Post del 30 Luglio 2021 in Lavoro

Comincio col dire che quest’anno è stato piuttosto intenso. Ho avuto modo, sia di migliorare la mia conoscenza di alcuni degli strumenti che uso ogni giorno, sia di acquisire nuove competenze in nuovi linguaggi.

Dopo così tante corse, dopo tutti gli impegni, le call interminabili e le scadenze una dietro l’altra, il mondo pare finalmente che stia rallentando.

Ho quindi creato una lista di buoni propositi che devo prendere in considerazione seriamente:

1 – Staccare il telefono

Ovviamente, la prima cosa da fare, è impegnarmi nel fare in modo di “staccare” veramente. Bisogna spegnere il telefono e sforzarsi di rimanere disconnessi il più a lungo possibile.

Sicuramente sarà tanta la tentazione di vedere cosa sta succedendo nel mondo, sbirciare il feed di Instagram e vedere cosa c’è in tendenza su Twitter, ma devo resistere.

2 – Leggere un buon libro

Qualche anno fa, mi piaceva leggere ed immergermi completamente in qualche bella avventura. Il fatto di staccarsi da se stessi e vivere la vita di qualcun altro anche solo per qualche pagina, sembra eliminare lo stress accumulato.

Per un periodo smetterò di leggere manuali e documentazioni, ci vuole un buon vecchio fantasy. Qualcosa di non scontato, intrigante e a tratti emblematico.

3 – Mare, sole e sabbia

Ovviamente andrò al mare, non tanto per l’abbronzatura (non me ne è mai importato molto), ma per la sensazione di benessere che trasmette l’acqua a contatto con la pelle.

Ho ancora vividi dei ricordi delle vacanze passate in Calabria, l’acqua completamente invisibile, il tepore pomeridiano e la quasi totale assenza di onde. A volte, quando chiudo gli occhi, riesco ancora a percepire un frammento di quel magico relax.

4 – Una bella corsa all’aperto

All’inizio di luglio avevo un bel programma, ogni giorno sarei andato a correre, magari anche solo per 5 chilometri. Niente, mi quasi vergogno ad ammetterlo, ma non ci sono riuscito. Pigrizia, stanchezza, impegni? Boh, riuscirei sicuramente a trovare una scusa adeguata.

La verità è che, voglio un posto diverso in cui correre, non voglio vedere le macchine sfrecciare intorno a me, voglio vedere solamente alberi e sentire il profumo umido del sottobosco.

5 – Dormire e poltrire

Non sono mai stato un buon turista, quando visito un luogo non vado via soddisfatto per aver visto tutto il visibile. Mi spiace, sono una frana. Sono sempre stato del parere che, quando si è in vacanza, bisogna riposarsi e non stressarsi perché tra 15 minuti abbiamo prenotato la visita in quel meraviglioso museo.

Quando sono in albergo, la cosa che amo di più in assoluto, è il fatto di andare a letto la sera e pensare che il giorno dopo potrò svegliarmi tardi. Poi ovviamente finirò per svegliarmi alle 7 (che odio sta cosa), ma almeno ho quella sensazione di illusione che mi coccola.

6 – Pianificare il futuro

Questo stona sicuramente con gli altri punti in elenco, ma non posso farne a meno. Non appena mi rilasso, il mio cervello inizia subito a pensare al futuro. Ho quindi capito che, invece di arginarlo costringendolo a fare cose inutili, tanto vale lasciare libero sfogo a questa pianificazione.

Dopotutto, ipotizzare i prossimi passi, è comunque un modo per rilassarsi. Vivere alla giornata non è mai stato il mio forte, invidio chi ci riesce, io purtroppo non ho questa fortuna. Devo sapere cosa farò, altrimenti mi sentirei come se stessi facendo un salto nel vuoto.

Sarà una pausa meritata?

A questa domanda non so mai cosa rispondere, sicuramente potevo fare di più, ma potevo anche fare di meno, quindi tutto sommato, non è andata poi così male.

Ad ogni modo, me ne vado in ferie. Spero di riuscire a rimanere in questo stato dal 2 fino al 17 di agosto.

Riposatevi anche voi, se potete…

L'Alchimista tecnologico

Mi chiamo Cristian, sono l’autore di questo blog e realizzo software e siti web da più di 10 anni.

Creazione sito web

Hai bisogno di un sito web? Dai un'occhiata alle soluzioni che abbiamo sviluppate sino ad ora.

Creazione software

Le soluzioni che abbiamo sviluppato rispettano sempre standard di qualità e prestazioni elevati.