Il mio cervello ha fame

Post del 22 Aprile 2022 in Developer

Nell’ultimo periodo, (come ho scritto nell’articolo Guarda mamma sono un IT Manager) ho avuto l’opportunità di organizzare un’area piuttosto complessa da gestire.

Tutto molto bello, appassionante e stimolante ma, quando posso sviluppare? Devo scrivere codice solamente quando c’è un’emergenza ed il cliente potrebbe arrabbiarsi? Probabilmente la mia risposta attuale è sì.

Man mano che vado avanti, mi rendo conto che la cosa che più mi piace di questo lavoro, è proprio il dover cercare una soluzione ad un problema. Lo analizzo, lo osservo ed infine cerco di capire se la soluzione che ho adottato, è quella più performante.

Dovendo gestire un’area, con altre persone che lavorano insieme a me, non è proprio la stessa cosa. Non si tratta solamente di avere o meno le potenzialità per gestire un progetto, il problema sta proprio nel fatto che non sono più un operativo.

Non si vive meglio senza problemi?

La risposta lampante è: “SÌ”, ma non è affatto vero. Tra le tante attività dello sviluppo, c’è proprio il dover risolvere il problema, ma vorrei farlo personalmente. Improntare la giusta strategia, istruire adeguatamente i propri collaboratori per raggiungere la soluzione e guidarli negli sviluppi, non da la stessa soddisfazione.

Ho sempre ritenuto che, quando si lavora, il guadagno non è il vero compenso dell’attività che svolgi ma una conseguenza di quello che si fa. Il vero compenso, è la realizzazione che si riceve una volta svolto un determinato compito.

Ovviamente non voglio sembrare ipocrita, non è che una volta che completo un lavoro non chiedo soldi in cambio. Quello che intendo è solamente che, a lungo andare, quando si fa un lavoro che paga bene ma non ci dà la giusta realizzazione, prima o poi la frustrazione verrà a bussare alla tua porta.

Qual è la soluzione?

Tutto quello che posso dire è che, anche se non mi piace questo ruolo, continuo a svolgerlo perché è quanto mi è stato chiesto di fare. Fortunatamente, il fatto di avere una partita iva, mi consente di mettermi alla prova costantemente.

I clienti mi chiedono soluzioni sempre diverse, e mi “costringono” a sviluppare soluzioni sempre differenti e questo mi aiuta tantissimo ad abbassare la frustrazione.

Continuerò a mettermi alla prova e ad imparare cose nuove, sono sempre aperto a nuove avventure e questo è uno stimolo più che sufficiente nel mondo dello sviluppo.

L'Alchimista tecnologico

Ciao, sono Cristian da più di 16 anni sviluppo siti web e software professionali

Creazione sito web

Hai bisogno di un sito web? Dai un'occhiata alle soluzioni che abbiamo sviluppate sino ad ora.

Creazione software

Le soluzioni che abbiamo sviluppato rispettano sempre standard di qualità e prestazioni elevati.